Lotus Evora Sport 410: il top di gamma va come un missile!

L’ultima novità per la Lotus Evora, supercar di punta della Casa di Hethel, è rappresentata dalla versione sportiva Lotus Evora Sport 410. L’aspetto più interessante di quest’auto è la massa di soli 1.280 kg, ma con il nuovo terminale di scarico in titanio, disponibile come optional, può essere ridotta ulteriormente di altri dieci chilogrammi.

Rispetto alla già esistente Evora 400, la nuova Lotus Evora Sport 410 ha la carrozzeria più leggera di 70 kg, grazie all’installazione di componenti in fibra di carbonio come lo splitter anteriore, il tetto, il portellone posteriore a persiana, il diffusore posteriore e altri pannelli. Anche l’abitacolo, proposto solo nella configurazione 2+0 a due posti secchi, contribuisce all’alleggerimento di altri 10 kg con i sedili sportivi racing in fibra di carbonio rivestiti in Alcantara.

La Evora Sport 410 è equipaggiata con il motore a benzina 3.5 V6 biturbo da 416 CV di potenza e 420 Nm di coppia massima, capace di far raggiungere la velocità massima di 305 km/h e accelerare da 0 a 100 in 4,2 secondi. La declinazione standard prevede il cambio manuale a sei marce con il differenziale posteriore LSD a slittamento limitato di origine Torsen.

Tra gli optional figura il cambio automatico a sei rapporti con paddle al volante in alluminio, il quale riduce l’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi, ma la velocità massima ammonta a 285 km/h per la massa più alta di dieci chilogrammi.

Esteticamente, la Lotus Evora Sport 410 è riconoscibile per i fari anteriori bixenon con luci diurne a LED, ma soprattutto per i cerchi in lega di alluminio forgiato a 10 razze di colore nero satinato, da 19 pollici per l’avantreno e 20 pollici per il retrotreno, tra l’altro abbinati agli pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2.

La nuova Evora Sport 410 è dotata anche dell’assetto sportivo, ribassato ulteriormente di altri cinque millimetri per merito delle sospensioni indipendenti a doppio braccio oscillante in alluminio forgiato con barre antirollio, molle Eibach e ammortizzatori Bilstein. L’assetto è regolabile attraverso il dispositivo DPM, acronimo di Dynamic Performance Management, con le modalità di guida Sport e Race.

Infine, la meccanica comprende i freni a disco ventilati AP Racing, con pinze freno di colore giallo a quattro pistoncini. L’impianto frenante della Lotus Evora Sport 410 prevede doppi dischi anteriori da 370 millimetri di diametro e 32 millimetri di larghezza, mentre i doppi dischi posteriori misurano 350 millimetri di diametro e anch’essi 32 millimetri in larghezza.

Per l’abitacolo della nuova Evora Sport 410 sono previsti gli interni in Alcantara con cuciture a contrasto, il volante sportivo in pelle ed Alcantara di colore nero, i tappetini Premium in velluto ed il sistema multimediale con display touchscreen e il dispositivo Bluetooth integrato. Inoltre, può essere ampiamente personalizzato attraverso lo specifico programma Lotus Exclusive.

La nuova Lotus Evora Sport 410 sarà prodotta al ritmo di soli 115 esemplari all’anno, già in vendita sul mercato europeo al prezzo unitario di circa 110.000 euro. La produzione in serie limitata annuale comprenderà anche gli esemplari destinati al mercato statunitense, dove debutterà nel corso della prossima estate.

La Sport 410, come già detto, è l’ultima declinazione della Lotus Evora, introdotta nel 2009 e proposta anche come Evora S, Evora IPS, Evora Sports Racer ed Evora 400, senza dimenticare le numerose show car e concept car, tra cui l’elettrica Evora 414E Reevolution.

About fastforward

Leggi anche

La 911 GTS si fa in cinque

Porsche 911 GTS: prestazioni superiori e sound sportivo

La 911 GTS si fa in cinque By MFM Fabrizio Arnhold Efficienza e prestazioni, questo …

Lamborghini Blancpain Super Trofeo

Lamborghini Blancpain Super Trofeo: la finale mondiale a Imola

Scritto da Fabrizio Arnhold, world by mfm.it l primo week end stagionale – 22 e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *