Subaru WRX STi: la belva ruggisce ancora

Subaru WRX STi: la macchina che ha vinto tutto.

La sportiva berlina Subaru WRX STi è il modello di punta della Casa delle Pleiadi, in vendita sul mercato italiano al prezzo di 44.500 euro ed equipaggiata con il motore a benzina 2.5 Boxer Turbo a quattro cilindri da 300 CV di potenza e oltre 400 Nm di coppia massima.

Il propulsore della WRX STi è dotato del dispositivo Dual AVCS con il doppio sistema di controllo attivo delle valvole, nonché abbinato al cambio meccanico 6MT a sei marce e alla trazione integrale AWD – nota anche come Symmetrical All Wheel Drive – con la ripartizione attiva della coppia.

La meccanica della Subaru WRX STi prevede anche l’assetto sportivo con il differenziale a slittamento limitato LSD e il dispositivo Active Torque Vectoring che aumenta l’accelerazione laterale, mentre il reparto sospensioni è composto da boccole a sfera, molle irrigidite, barre stabilizzatrici e supporto supplementare posteriore che aumentano la rigidità torsionale e la stabilità, diminuendo allo stesso tempo il rollio.

Inoltre, la dotazione tecnica della WRX STi comprende anche il differenziale centrale regolabile DCCD, acronimo di Driver’s Control Centre Differential. Questo dispositivo, attraverso le modalità Auto, Auto [+], Auto [-] e Manual, adatta la ripartizione della coppia tra avantreno e retrotreno. Infine, è previsto anche il sistema SI-Drive con le modalità di guida Intelligent Mode [I], Sport Mode [S] e Sport Sharp Mode [S#], più i freni a disco ventilati Brembo.

Esteticamente, la Subaru WRX STi è riconoscibile soprattutto per il grande spoiler posteriore, ma anche per il fari a led autolivellanti e i cerchi in lega forgiati BBS da 18 pollici di colore Dark Gun Metallic. Per quanto riguarda la gamma cromatica, spiccano le colorazioni WR Blu Pearl con vernice perlata e Ice Silver Metallic con vernice metallizzata che esaltano le forme della vettura.

L’abitacolo, invece, è caratterizzato da elementi specifici, come il volante sportivo in pelle a forma di lettera D con cuciture rosse e la pedaliera in alluminio. Tuttavia, l’elemento distintivo all’interno della WRX STi è il sistema multimediale Subaru Starlink dotato di display touchscreen da sette pollici, autoradio digitale DAB con sei altoparlanti, connessione ad internet, comandi al volante, prese USB ed Aux, sistema Bluetooth e dispositivo Siri Eyes Free.

Con il sovrapprezzo di 4.490 euro, la Subaru WRX STi può essere ulteriormente equipaggiata con il pacchetto S-Package, completo di navigatore satellitare WVGA, autoradio Haman Kardon con lettore scheda SD e nove altoparlanti più amplificatore, interni in pelle anche con inserti in Alcantara, fari ad attivazione automatica, tetto apribile elettrico in cristallo, sedili anteriori sportivi con cuciture rosse, sedile conducente regolabile elettricamente in otto posizioni, tergicristalli con sensore pioggia, telecamera posteriore, fari adattivi HBA (acronimo di High Beam Assist) e sistema di supervisione dell’angolo cieco SRVD (acronimo di Subaru Rear Vehicle Detection).

Sono disponibili anche accessori originali firmati Subaru e specifici per la WRX STi, vale a die i deflettori antivento, i quattro terminali di scarico in acciaio inox, i listelli battitacco in acciaio inox con il logo Subaru, i tappetini premium con il logo STi, il pomello della leva del cambio in alluminio e pelle ed il cambio manuale ad innesti rapidi.

La Subaru WRX STi è l’erede della mitica Impreza che, tra il 1995 e il 1997, ha conquistato quattro campionati mondiali di rally WRC – tre costruttori ed uno piloti – con l’indimenticato pilota Colin McRae. La WRX STi è un modello a sé stante dal 2010 e, fino al 2014, è stata proposta anche nella variante 5D con la carrozzeria a cinque porte che affiancava la tradizionale berlina a quattro porte identificata dalla sigla 4D.

About fastforward

Leggi anche

La 911 GTS si fa in cinque

Porsche 911 GTS: prestazioni superiori e sound sportivo

La 911 GTS si fa in cinque By MFM Fabrizio Arnhold Efficienza e prestazioni, questo …

Lamborghini Blancpain Super Trofeo

Lamborghini Blancpain Super Trofeo: la finale mondiale a Imola

Scritto da Fabrizio Arnhold, world by mfm.it l primo week end stagionale – 22 e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *